Interrotto il supporto al BIS da parte di Vodafone

Vodafone Italia sta informando i propri utenti BlackBerry,  che utilizzano ancora uno smartphone con sistema BBOS fino alla versione 7.1, attraverso un messaggio di testo, che non potranno più connettersi ad internet tramite l’APN blackberry.net su rete Vodafone.

Interrotto il supporto al BIS da parte di Vodafone

Il testo del messaggio dice;

“Dal 17 settembre l’opzione e i servizi BlackBerry non saranno più disponibili. Potrai continuare a navigare solo con uno smartphone compatibile con APN mobile.vodafone.it. vScopri le offerte smartphone che ti abbiamo dedicato nei negozi Vodafone!”

Il servizio BIS, concepito per gli utenti BlackBerry che hanno caselle di posta elettronica accessibili via POP3/IMAP sia private che aziendali. Tramite il portale BIS del proprio operatore mobile l’utente può in modo autonomo integrare le proprie caselle email sul proprio telefono BlackBerry. Dopo qualche minuto sul palmare compare una nuova icona messaggi per ciascuna casella di posta configurata.

Interrotto il supporto al BIS da parte di Vodafone

Chi ha dispositivi BlackBerry con OS 7.1 e precedenti ancora attivi, ed ha il gestore Vodafone, non potrà più usufruire del servizio, per adesso non ci risulta che altri gestori abbiano inviato lo stesso messaggio, se eventualmente lo avete ricevuto fatecelo sapere.

Recommended Posts
Showing 8 comments
  • Pierinellox

    Ciao a tutti… ma scusate cose il supporto bis???? Grazie

    • custer
      custer

      Il servizio BIS è il BlackBerry Internet Service. E’ (per alcuni operatori “era”) un servizio BlackBerry pensato per i privati e per le piccole imprese (a differenza del BES) che richiedono un servizio internet e di posta elettronica. Una volta configurati questi servizi dell’operatore telefonico, l’operatore stesso si connette via POP o IMAP a uno o più indirizzi di posta esterni (anche di gestori diversi dall’operatore telefonico), già posseduti dall’utente. L’operatore telefonico funge da tramite fra la casella postale dell’utente e il telefono BlackBerry, controllando la presenza di nuove email a brevi intervalli di tempo, e consegnandole poi sullo smartphone in modalità push. Il BIS è insomma un servizio indispensabile per i dispositivi BB che utilizzano un sistema operativo precedente al BlackBerry10. Onestamente credo che oggi ne siano rimasti pochi attivi, io ho un mitico pearl, un curve 8520, ma anche altri dispositivi più recenti come lo Storm, e questi senza BIS potranno ricevere email solo in wifi (se lo supportano).

      • Piero

        grazie mille….

  •  Silvana 

    OS 7 1 e’ finito prima ancora di whatsapp. Pur non avendolo conosciuto un po’ mi dispiace. Ma vorrei nel contempo sottolineare come tutti i sistemi, privati delle applicazioni, sono veloci come fulmini e sicuri come roccaforti.
    BlackBerry sta conducendo un lavoro estremamente grandioso per offrire tanta sicurezza ad un sistema ricchissimo di Applicazioni.
    Trovo che sia questo il miracolo BlackBerry!

    • Frank65

      Giusto Silvana. Però ti chiedo: per questo supersistema dotato di milioni di utilissime Applicazioni (=Android) per quale motivo un suo utente dovrebbe spendere il doppio per un BlackBerry, o meglio per un device costruito da cinesi con stampigliato il marchio BlackBerry? Può comprarsi un bel Samsung, o un LG, i un P9 ecc.ecc. Secondo me il marchio BlackBerry e’ purtroppo destinato comunque alla fine. La concorrenza su Android e’ allucinante. Poi…con riferimento al KeyOne : Gli utenti Android non amano la tastiera fisica ed i fans della tastiera fisica non amano Android. Quindi ne venderanno davvero pochi pochi….a quei prezzi poi!!!!

  • Lorenzo

    Anche TIM sta abbandonando il BIS. Non permette più di attivarlo, ma funziona solo per chi l’ha già attivo. TRE invece lo fa attivare solo per gli abbonamenti mi sembra e non per le ricaricabili.

  • Cristian

    É un vero peccato! Un sistema incredibile che non é stato sviluppato anche per le altre versioni!

    • Andrea S

      condivido in pieno.