Articolo scritto a più mani, grazie a Francy PPSE*BLACK BlackBerry10Forever e in collaborazione con Fabio Nelik

COME ESPORTARE LO STORICO (BACKUP DA WHATSAPP NATIVA A WHATSAPP APK)

Per chi fosse interessato ad installare whatsapp apk sul proprio BlackBerry, nonostante sembri possa continuare a funzionare quella nativa anche dopo il 31/12/17, è possibile esportare lo storico delle conversazioni, foto, video. ecc con una procedura da fare prima dell’installazione di whatsapp apk e dell’eliminazione di quella nativa, come da guida già pubblicata qui https://www.blackberryclic.com/2017/12/16/…

Procedura
Aprire whatsapp nativa e cliccare su esporta conversazioni, soltanto apparentemente non supportata. In realtà funziona.

Quindi:

1) sulla nativa, esportare tutto in formato Android (nuova funzionalità aggiunta nell’ultima versione di un annetto fa). Nell’export esporta tutto, fa cinque passaggi differenti (export delle conversazioni, dei file multimediali, ecc);

2) copiare le cartelle create dal backup che si troveranno nella scheda SD, così come sono nella memoria del dispositivo /misc/android/WhatsApp. In altre parole per ribadire, alla fine del processo, verrà creata una cartella WhatsApp, nella sd card, contenente due sotto cartelle: una chiamata Databases, con dentro un file con tutte le conversazioni e l’altra chiamata Media, con dentro 5 sottocartelle che contengono video, foto, note vocali e tutto il resto. Entrambe vanno copiate così come sono in dispositivo /misc/android/WhatsApp.

3) Al momento dell’installazione di WhatsApp Android, quando chiede se si vuole cercare il backup, si risponde sì; quello lo trova, ci gioca un po’ (una decina di minuti nel mio caso, dipende dalla dimensione dello storico) e poi via, tutto fatto.

Di seguito pubblichiamo 21 screeshot che sono molto esplicativi e mostrano tutti i passaggi senza che siano necessari paricolari spiegazioni.






















 

Un’ultima cosa, per ‎tutti quelli che aspettano di vedere cosa succederà il primo gennaio, riportiamo da un thread di Crackberry, questo lungo e interessante messaggio scritto apparentemente da uno sviluppatore di WhatsApp.

C’è una parte molto interessante riguardo l’export dello storico. Di seguito la versione integrale e quella tradotta da Google Translation.

Since there’s plenty of speculation among everyone trying to mince words spread through a number of articles, I’d just like to clear up exactly what is going to happen with the BlackBerry 10 client*:

The December 31, 2017 date has not changed. It [B]is[/B] for real this time. However, since I know that many of you will “run to town” on the forums if the app doesn’t die in your face at the stroke of midnight, here’s how things are actually going to happen (at least on BlackBerry 10):

Once the date passes Dec 31 2017, the app will go into “deprecation” mode. It will still continue to function for a short grace period, but some behaviors will change. Most importantly, you will no longer be able to re-register your account with the app. That means if you delete and reinstall it (or install it on a different phone), it will no longer allow you to verify your phone number and complete the setup process.

After the grace period, which is approximately two weeks after the published date, the app will go into “expired” mode. At this point it will [B]stop functioning[/B] as a usable WhatsApp client, and thus will no longer connect to our servers. (Around this same time, our servers will stop allowing the client to connect as well.) However, once it is expired, the BlackBerry 10 client app may still allow you to access your existing message content on your phone. This behavior should be similar to what was seen by everyone who forgot to update their app the last time our published expiration date had passed.

Note: If you want to try the “Export for Android” feature that’s been mentioned in some other threads, please do it (or at least try to do it) before your app is cut off. Part of the initial setup process for this feature requires a connection to our servers.

*) The client being referred to here is the native “WhatsApp for BlackBerry 10” application. None of our language refers to the Android client, because it has never been an officially supported option. The Android client may continue to work past this date, but no effort has been or will be made to ensure compatibility. As such, it could break at any time. Therefore, to continue using WhatsApp, switching to a real Android phone is strongly recommended.)

Here is actual quote from actual WhatsApp developer.

Traduzione da Google traslator

Dato che c’è molta speculazione tra tutti quelli che cercano di tritare le parole diffuse attraverso una serie di articoli, vorrei semplicemente chiarire esattamente cosa succederà con il client BlackBerry 10 *:

La data del 31 dicembre 2017 non è cambiata. Per davvero questa volta. Tuttavia, dato che so che molti di voi “correranno in città” sul forum se l’app non morirà in faccia allo scoccare della mezzanotte, ecco come stanno realmente andando le cose (almeno su BlackBerry 10):

Una volta che la data del 31 dicembre 2017 passerà, l’app entrerà in modalità “deprecazione”. Continuerà a funzionare per un breve periodo di tolleranza, ma alcuni comportamenti cambieranno. Ancora più importante, non sarai più in grado di registrare nuovamente il tuo account con l’app. Ciò significa che se si elimina e si reinstalla (o lo si installa su un altro telefono), non sarà più possibile verificare il proprio numero di telefono e completare la procedura di configurazione.

Dopo il periodo di prova, che è di circa due settimane dopo la data pubblicata, l’app entrerà in modalità “scaduta”. A questo punto smetterà di funzionare come client WhatsApp utilizzabile e quindi non si collegherà più ai nostri server. (allo stesso tempo, i nostri server smetteranno di consentire al client di connettersi.) Tuttavia, una volta scaduta, l’app del client BlackBerry 10 potrebbe comunque consentire all’utente di accedere ai contenuti dei messaggi esistenti sul telefono. Questo comportamento dovrebbe essere simile a ciò che è stato visto da tutti coloro che si sono dimenticati di aggiornare la propria app l’ultima volta che è stata superata la data di scadenza pubblicata.

Nota: se vuoi provare la funzione “Esporta per Android” che è stata menzionata in altri thread, fallo (o almeno prova a farlo) prima che la tua app sia tagliata. Parte del processo di installazione iniziale per questa funzione richiede una connessione ai nostri server.

(* Il client a cui si fa riferimento qui è l’applicazione nativa “WhatsApp per BlackBerry 10” . Non si riferisce al client Android (apk compatibile), perché non è mai stata un’opzione ufficialmente supportata. Il client Android potrebbe continuare a funzionare oltre questa data, ma non è stato fatto o verrà fatto alcuno sforzo per garantire la compatibilità, in quanto potrebbe non funzionare più in qualsiasi momento. Pertanto, per continuare a utilizzare WhatsApp, si consiglia vivamente di passare a un telefono Android reale.

Conclusioni, almeno le mie personali (Custer)

  • Si consiglia di fare subito un backup della versione nativa come abbiamo spiegato ora, almeno per le prossime due settimane i server whatsapp dovrebbero consentire questa procedura.
  • Continuare ad utilizzare la versione nativa finché funzionerà, facendo però attenzione a non rimuoverla, in quanto non sarà più possibile registrarsi sulla versione nativa.
  • Tenersi pronti ad installare la versione android “fixata” come già spiegato nel nostro precedente articolo che metteremo presto in evidenza nella home di BlackBerryClic, in modo da agevolare la sua consultazione.

Questo è tutto su WhatsApp, sicuramente per questo anno :D.. I messaggini di Buon Anno che invieremo da WhatsApp, arriveranno tutti a destinazione.

Vi invito comunque a non preoccuparVi troppo sulle conseguenze dovute alla decisione di WhatsApp di cessare il supporto alla piattaforma BB10, la Versione Android funziona piuttosto bene, ad esempio mio fratello, a cui avevo già sostituito la versione nativa con quella android, la preferisce e non è voluto tornare indietro.