Da oggi è presente il KEY2 nell’offerta Tim a meno di 350 euro

Il gestore telefonico Tim inserisce nelle proprie offerte il nuovo dispositivo BlackBerry KEY2.

Cliccando qui o l’immagine sarete indirizzati al link dell’offerta Tim.

Sappiamo che questo è il sistema preferito da noi italiani per cambiare il proprio cellulare, e visto che l’offerta ci sembra particolarmente allettante, ci è sembrato opportuno metterla in evidenza.

Come è noto, il telefono ufficialmente costa 650 euro. L’offerta Tim è di 10 euro per trenta mesi più il contributo iniziale di 49 euro. Quindi con una spesa complessiva di 349 euro, dilazionati in due anni e mezzo, si può ricevere subito un nuovissimo KEY2.

Grazie a Francesco per la puntuale segnalazione.

Recommended Posts
Showing 59 comments
  • Maria Cristina
    Rispondi

    Ciao a tutti, sono innamorata del BlackBerry da diversi anni. Il Passport SE è molto più di un telefono…è uno stile di vita! Non sono così brava come molti di voi sulle specifiche, sui dettagli hardware e software ma uso tantissimo il mio Passport per lavoro ed è fondamentale per me. Non ho mai ceduto ai social o alle app…non mi interessa sapere a che altitudine siamo oppure poter suonare la chitarra né tantomeno scaricare l’ultimo gioco alla moda! Io però lavoro molto con gli stranieri che usano quasi esclusivamente app: whatsapp, wechat, Kakao talk, facebook, messanger… e mi sto accorgendo che ogni giorno il mio amato Passport perde una funzionalità per cui ho deciso di approfittare dell’offerta di Tim del Key2. Farò bene? In questo momento sono in Abruzzo e lunedí il centro Tim a cui mi sono rivolta mi consegnerà il telefono che ho ordinato martedì scorso. Mi hanno anche detto che potrò tenere la mia scheda 3. Spero di aver fatto la scelta giusta…è difficile staccarsi dal Passport!!

    • custer
      custer
      Rispondi

      A mio modo di vedere.. Hai fatto una scelta ottima per due ordini di motivi.. Venendo dal passport ti accorgerai che la tastiera sarà molto simile a quella che hai lasciato, certo ha quattro righe e non tre, e ci vorra’ qualche giorno per prenderci mano, ma a livello costruttivo la sentirai molto familiare.. Come secondo motivo, il prezzo, pagherai in due anni e mezzo 349 euro, un dispositivo che ne costa 649 e credimi lo sto usando da un mese e mezzo, per me li vale tutti.. Di qualsiasi cosa avrai bisogno per configurare secondo le tue esigenze il nuovo key2, non farti scrupoli e rivolgiti a queste pagine tranquillamente!

      • Maria Cristina
        Rispondi

        Grazie dell’incoraggiamento! Ti terrò informato… soprattutto sulla possibilità di tenere la scheda 3! Spero di non avere bisogno del tuo aiuto ma nel caso ne approfitterò!!!

        • custer
          custer
          Rispondi

          Se ti hanno detto che puoi utilizzare il key2 anche con la scheda 3, significa che il dispositivo è sbloccato e questo ne accresce ancora di piu il valore 😀 . Clic oltre che un sito di notizie BlackBerry è una comunità di persone disponibili a migliorare l’esperienza di uso su questi dispositivi quindi approfitta a piene mani. Intanto per il passaggio dal Passport al Key2 ti propongo questo link di “buoni” suggerimenti https://www.blackberryclic.com/2017/01/03/consigli-per-il-passaggio-da-bb10-a-bbdroid/ l’articolo è un po’ datato ma sostanzialmente sempre valido.

          • Maria Cristina
            Rispondi

            Ho letto l’articolo…il passaggio non sembra così traumatico!!! Grazie ancora.

            • custer
              custer
              Rispondi

              Informaci appena avrai il key2 “Tim” , se funziona bene anche con la tua scheda “3” .. Grazie

  • Davide
    Rispondi

    Io ho appena chiamato al centro Tim del mio paese, e neanche sapevano cosa fosse il BlackBerry key two…mah

  • Alex
    Rispondi

    ho cercato in tutti i negozi tim a Parma e non ce l’hanno neanche sul listino, ho trovato solo il keyone secondo voi vale la pena prenderlo adesso??

  • Alex
    Rispondi

    ho cercato in tutti i negozi tim e non ce l’hanno neanche sul listino, ne ho trovato uno che ha il keyone secondo voi è conviene prenderlo??

    • custer
      custer
      Rispondi

      Secondo me alle condizioni messe nell’offerta tim, il keyone non conviene, ti vincoli e lo paghi ad un prezzo intero, mentre in commercii lo troveresti a molto meno.. Io sono invece convinto che il keytwo a quelle condiizoni è un vero affare.. Prova a fare un giro di telefonate in tutti i centri tim della tua zona e anche fuori zona, l’offerta esiste ed e’ fantastica è solo un problema di disponibilità.. magari oggi è piu difficile trovarlo e nei negozi tim cercano di vendere quello che hanno subito disponibile.. Quindi in questo momento è meglio aspettare se non si trova.

      • Alex
        Rispondi

        ho trovato il keyone a 240 euro, secondo te vale la pena?? invece per il key2 quello che non capisco è che nei negozi non ce l’hanno proprio e non puoi nemmeno ordinarlo

        • custer
          custer
          Rispondi

          Se nuovo, 240 è un ottimo prezzo per il keyone, oltretutto ora anche questo dispositivo ha l’oreo8.1, quindi e’ aggiornatissimo. Se è usato e’ utile sapere da quanto e se ha qualche segno di usura.
          Strano che ha parma non trovi il metto, proprio francesca in questi commenti ci ha tiferito di averlo trovato come ordinabile.

  • Paolo B
    Rispondi

    Ho girato tutti i centri Tim di Mestre. A parte che il Key 2 lo procurano solo su ordinazione ( ma poi non lo contemplano nell’offerta), gli altri due sono acquistabili a rate, ma a prezzo pieno. Quindi per esempio il Key one 30 rate da 20 euro. E smentiscono quanto scritto nel sito, anche nel sito Tim!

  • Francesca
    Rispondi

    Ciao a tutti. Stamani sono andata in un negozio Tim. Hanno confermato l’offerta per il k2 (349,00 30 rate da 10,00€). Bisogna però diventare loro clienti. Nel mio caso, con attuale operatore Wind, mi farebbero un piano da €11,00 al mese per 30GB /minuti illimitati/zero sms. Non ho chiesto se durante i 30mesi il piano si potrebbe, in un secondo momento, cambiare; mi sono dimenticata. Non tutti i punti Tim hanno la certezza di potere ordinare il BlackBerry k2, su richiesta del cliente, soprattutto quelli che non vendono BlackBerry in negozio. Mi hanno detto di ripassare dopo ferragosto per effettuare tale verifica. A parte il fatto che ci sono tanti altri negozi Tim a Parma, io non ho assolutamente fretta. Vado avanti ancora con i miei gioielli: Passport, Z30, Classic. Oggi mi è arrivata la sim Iliad: messa sullo Z30, in casa, va benissimo (<B.<B) . Devo provarla ancora per qualche giorno, in altri luoghi , per potere esprimere un giudizio. Lo speed test fatto oggi con Iliad, confrontato con lo stesso test su passport/wind, ha dato risultati leggermente migliori…

    • Alex
      Rispondi

      Ciao mi puoi dire dove sei riuscita a ordinare il key2 a Parma che lo cerco anch’io??

  • Paolo B
    Rispondi

    Ma qualcuno si è recato ad un centro Tim? Perché temo che l’offerta sia un “errore”. Ho chiamato il Call Center e non sanno nulla ( o meglio, dicono che il BlackBerry non è tra gli smartphone previsti), inoltre quel Link ora dice che la pagina non esiste….

    • custer
      custer
      Rispondi

      La Pagina esiste e l’offerta e’ sempre uguale.. Io se già non avessi il key2 mi sarei fiondato in un centro Tim e avrei preteso il dispositivo a quelle condizioni, ma subito, prima che si accorgono dell’errore che hanno fatto !!

  • custer
    custer
    Rispondi

    Comunque, al di là di ogni considerazione, si può evidenziare con piacere che Tim Italia sta puntando su questo telefono. Infatti il Key2 BBF100-1, ha due versioni (APBI-PRD63824017 e APBI-PRD63824043) del dispositivo “marchiate” TIM Italy. Questo significa anche che evidentemente in Italia c’è una richiesta di dispositivi dotati di una tastiera fisica efficiente.

  • Paolo
    Rispondi

    Ma si potrebbe acquistare in negozio Tim, e usarlo con scheda Sim Tre? Oppure per forza conn scheda Tim..!!

    • Paolo
      Rispondi

      Scusate le consonanti doppie… mah il passport mi comincia a scrivere doppie o triple alcune lettere, come ma M, la N, la C, e forse Ancche altre, ehh davvero diventa fastidioso..

    • custer
      custer
      Rispondi

      Se e’ bloccato (come penso) funzionerà solo con scheda Tim.. Al limite ci sono società che sbloccano (a pagamento) i telefoni bloccati da gestori telefonici.. Per questo servizio solitamente si deve pagare e la cifra dipende dai gestori e dal telefono, può andare solitamente dai 20 ai 50 euro

  • SnackBerry
    Rispondi

    Magari farebbero bene a diminuire altrettanto le tariffe per il K1, perché che costi più del 2 mi sembra una cretinata…

  • Lorenp26
    Rispondi

    Tim che ‘regala’ metà telefono?! Mmmmm…

    • custer
      custer
      Rispondi

      Be e’ probabile che il telefono sia bloccato a Tim per almeno due anni e mezzo.. Ai gestori interessa avere un utente bloccato per oltre due anni, piuttosto che speculare cento euro sui telefoni.. Questo non toglie che l’offerta è comunque ottima e se qualcuno pensava di acquistarlo appena lo trovava in Italia.. Difficile trovarlo a meno, non solo oggi ma anche fra un anno.

      • Lorenp26
        Rispondi

        D’accordo con te sul vincolare il cliente. Stupisce il deprezzamento così esagerato di un terminale comunque nuovo!

        • Marco69 K1
          Rispondi

          Evidentemente sono a conoscenza del reale valore medio nei 30 mesi…

          • custer
            custer
            Rispondi

            per me è più evidente che trattasi di mero errore, doveva essere una offerta di 20 euro/mese per 30 mesi con 49 € di anticipo, così facendo tornavano i 649 €.. mi seccherebbe essere l’unico italiano che lo ha pagato 649 € 😀 😀

            • Paolo
              Rispondi

              Penso anche io in un errore!! È l’unico telefono che costa la metà.. mahh sarebbe bello sapere per chi attiva l’offerta, se manterranno questo sconto, nel caso in cui si ravvedessero..!!

  • paolo
    Rispondi

    sto pensando di cambiare il priv,dopo aver avuto OS10 per anni….l’offerta non e male, provato il telefono in germania , ottimo direi…ma Tim solo privati e niente business come offerta

  • Davide
    Rispondi

    Ho ordinato un Passport nuovo stamattina, piuttosto che quella cinesata oscena marchiata BlackBerry

    •  Stefano 
      Rispondi

      Bravo. Ottimo acquisto. Ma prima di etichettare il Keyone come cinesone….io lo proverei. Ti parlo da possessore di un “nuovo” Leap perché comprato su Amazon a meno di 90€. Non spenderei 650€ per un telefono, ma l’offerta di TIM mi sembra quanto meno allettante. Poi ognuno coi suoi soldi fa quello che vuole. Io non penso che i telefoni TLC marchiati BlackBerry siano dei cinesoni. Ma tant’è. Buoni acquisti

      •  Silvana 
        Rispondi

        Io invece penso che il KEYTWO, peraltro testato da pochissime persone tra cui Custer che se ne intende, farà le scarpe a quanti vendono le loro m….ccie di plastica a fior di euro.
        Inoltre TCL non è seconda a nessuno, visto che è decima nel mondo in produzione tecnologica e terza nella sola California.
        Vorrei anche dire che la Cina sta tenendo testa all’America in potenza economica, presto si posizionera’ al primo posto.
        Cerchiamo di ragionare.

        http://www.lastampa.it/2017/06/25/tecnologia/tcl-il-pi-famoso-dei-produttori-di-tv-di-cui-non-avete-mai-sentito-parlare-M6xpwkm3anGTS9eUryUmKL/pagina.html

        • custer
          custer
          Rispondi

          La mia parola non vale più di quella di Davide.. Oltretutto l’uso di un telefono è davvero molto personale, quindi quello che per me e’ il massimo per altri può essere una schifezza.. Per quanto riguarda la Cina, ormai i telefoni sono tutti prodotti li.. Sia quelli belli che quelli brutti.

  • Raffaele
    Rispondi

    Domani corro subito al centro Tim..

    • custer
      custer
      Rispondi

      Sono sicuro che non resterai deluso.. Per me e’ il massimo.. Certo ci sono telefoni sicuramente più veloci per giocare, ci sono telecamere che forse fanno foto migliori.. Ma il key2 trovo che ha il giusto equilibrio fra le componenti software (App e sicurezza bb) e hardware (tastiera, durata batteria ecc.), per restituire la migliore esperienza che un supporto smartphone può dare.. E se costa meno di 350 euro pagabili in due anni e mezzo.. Mi viene voglia di comprarne un’altro, ma stavolta grigio 😀

    •  Silvana 
      Rispondi

      Offerta imperdibile di Tim. Si corre all’arrembaggio .
      Non me l’aspettavo e sono felicissima.

  •  Silvana 
    Rispondi

    Custer ma quando vai in vacanza anche tu?
    Non riesco a starti dietro. Ogni giorno un colpo al cuore con le novità.
    Sono al mare nel golfo di Gaeta. Vado a farmi un tuffo. Quando esco saprò decidere.

    • custer
      custer
      Rispondi

      Ginevra in questo periodo ha impegni “improrogabili” ma lieti, e mi ha chiesto gli straordinari.. Sarò in ferie la prossima settimana, ma sempre vigile e attivo.. Forse 😀 😀

      •  Silvana 
        Rispondi

        Ok. Scherzavo, ovvio.
        L’offerta di Tim e’ davvero unica. Parte subito?
        Sullo z10 whatsapp non va. Ha scelto per me solo alcuni contatti. Per gli altri va in blocco anomalo e così stavo pensando di fare il salto subito.
        Prima di andare in ferie dammi un imput :
        KeyTwo oggi
        O
        Ghost pro domani?
        Attento alle parole che usi….le saprei decifrare integralmente e carpirne il significato.
        Ginevra col tuo permesso…

        • custer
          custer
          Rispondi

          Quando parli di Ghost penso che ti riferisci a Evolve X.. E’ bello ed è tutto touch.. Ma non credo che arriverà a breve in Europa.. Prima della presentazione ufficiale ero ottimista perché pensavo che oltre al produttore indiano Optiemus ci fosse almeno anche l’indonesiano Merah Putih che ha un accordo di assistenza con tcl e quindi come e’ avvenuto con il KeyOne Black o Bronze, c’era la possibilità di una distribuzione europea.. Ma con Optiemus questo accordo non c’è e quindi non vedo proprio come l’evolve possa uscire a breve dai confini indiani.. Detto ciò, l’offerta Tim e’ pubblicata sul proprio sito e quindi è attiva.. io da cultore della tastiera fisica non avrei dubbi nello scegliere il key2 tutta la vita, ma anche per chi non e’ abituato alla tastiera, non posso che suggerire di provarla perché e’ un’esperienza che non ha uguali con nessuna tastiera touch.. Certo occorre qualche giorno per prenderci mano, ma davvero per me c’è la stessa differenza che si avrebbe nell’usare un PC a video invece che una tastiera..

          •  Silvana 
            Rispondi

            Grazie davvero.

            • Qwerty10
              Rispondi

              Ciao Silvana,
              Facci sapere quando lo ordini!

              • custer
                custer
                Rispondi

                😀 😀 😀 non ci credo nemmeno se lo vedo!!

              •  Silvana 
                Rispondi

                Un po’ di calma raga’, ho bisogno di riflettere, di fare il pari e il dispari, di applicarmi.
                Non voglio avere rimpianti, il passato e’ passato.
                Comunque finalmente ho visto da vicino il KeyOne, lho provato ed è un telefonone.
                C’è l’aveva una ragazza con la quale ho viaggiato.
                Ecchedire sono smartphone BlackBerry a tutti gli effetti , schermi raccolti ma essenziali come se in proporzione alla grandezza si leggono anche meglio delle piste di pattinaggio di Samsung, consistenza dei materiali ottima, e tenuta ferma.
                Diciamo che sono calzanti come le taglie degli vestiti di marca. Vestono.

        • Frank65
          Rispondi

          Silvana ammettilo….hai una gran cotta per lo Z10 (e ti capisco). Come rinunciare al suo touch, al suo design ed alla sua maneggevolezza? Potrai cambiare ma resterà sempre con te, almeno come un impareggiabile compagno.

          • custer
            custer
            Rispondi

            Silvana la sto psicanalizzando.. lei è come la Donzelletta de “il sabato del villaggio” di Leopardi. Per lei il piacere sta nell’attesa di avere un nuovo BlackBerry, sa che a piacere raggiunto ne conseguirà l’inevitabile delusione per la fine della lieta attesa.. quindi si godrà ancora a lungo il suo sabato, almeno finché regge lo Z10 😀 😀

            • Frank65
              Rispondi

              Ottima analisi Custer. Azzeccata al 100%.

            •  Silvana 
              Rispondi

              Leggo con ritardo i vostri commenti, sono nel pieno delle mie vacanze, ma i sogni diventano realtà se lo vogliamo davvero.
              E dunque l’attesa di toccare con mano un incandescente dispositivo come il KEYTWO, dopo sei anni di Z10, diventa realtà se ne sono convinta davvero.
              Unico punto interrogativo e’ il full touch.
              Mi pare di averlo detto da sempre.
              Leopardi miglior poeta dell’ottocento trasforma l’attesa della donzella di incontrare l’amore il sabato sera in felicità concreta.
              Ma è così per tutti. Credere in qualcosa che si avvererà.

          •  Silvana 
            Rispondi

            Verissimo Frank.
            Il mio stupore nasce dal fatto che lo Z10 non può essere ancora attualissimo. Incredibile!

        • Carlo
          Rispondi

          Anche a me mi si è bloccato un solo contatto di WhatsApp su Z30. Dopo aver eliminato ed installato nuovamente WA senza successo ho provato eliminando la chat ed il contatto nella rubrica del telefono. Dopo qualche tentativo adesso funziona

          •  Silvana 
            Rispondi

            Inevitabile destino. Man mano che whatsapp si aggiorna perde colpi so OS 10.
            Finché la barca va lasciala andare, e’ così purtroppo.

      •  Silvana 
        Rispondi

        Sono contenta per Ginevra, credo di aver capito. La saluto tanto tanto.

  •  Silvana 
    Rispondi

    Il più bel regalo dell’anno!!
    Avanti così e saremo tutti blackberriani!!!!!

    • custer
      custer
      Rispondi

      Effettivamente l’offerta è più che buona, sembra quasi che si sono sbagliati 😀 😀 .. Un differenziale del genere, tenendo conto che il key2 è nuovissimo, non è davvero confrontabile con le altre offerte.

      • Davide
        Rispondi

        Chi comprerebbe altrimenti questi cinesoni?

    • Davide
      Rispondi

      I BlackBerriani, sono quelli che sfoggiano ancora con orgoglio un Bold un Curve (ovvero gli ultimi veri BlackBerry fino al midollo) o un BB10.
      Quelli che comprano i TCL, sono i Ticielliani.

      •  Silvana 
        Rispondi

        Non istigarmi con le tue trovatelle.
        Mike Gregoire, Ceo della società TECNOLOGIES, che opera a livello globale, afferma come il Software è fondamentale per il Business globale e lo sviluppo delle Applicazioni, ed è il motore dell’INNOVAZIONE.
        Curare il software dunque significa non farci restare in un mondo chiuso e per nulla interattivo.
        Ciò che sostieni non trova riscontro sul keyTwo, perché uno smartphone premiato, oltre che per la produttività e la sicurezza, anche per suo design di qualità.

        • Davide
          Rispondi

          Il BlackBerry keyTwo, non sanno neanche se esiste! Se vuoi ti scrivo l’indirizzo del centro TIM della mia città…

        • Davide
          Rispondi

          Tu puoi dire quel cavolo che ne hai voglia! Non hai neanche sperimentato il mondo dei BlackBerry veri, quelli prodotti da RIM, è che si chiamavano BlackBerry non perché quello fosse un marchio, o la casa produttrice come molti pensavano, ma per caratterizzarli di personalità propria: c’erano i cellulari GSM, gli Smartphone e i BlackBerry. Un BlackBerry non era né un telefono cellulare normale né uno smartphone, ma un’altra tipologia di dispositivi mobili prodotti da RIM. Un BlackBerry, viveva di vita propria, usufruiva di propri server e servizi ( BIS – BES) l’IP era dislocato in qualche parte del mondo.
          Già per questo, dovremmo smettere di parlare di BlackBerry come tipologia di dispositivo con l’avvento di BB10, che infatti lo ha relegato nella categoria smartphone, figuriamoci adesso che appare solo quello che Heins, fece diventare un marchio.
          Quei cinesoni prodotti da TCL, con sistema Android e kernel Linux, sul quale appare qualche software BlackBerry, scaricabili tra l’altro pure dal PlayStore, nulla hanno a che vedere con gli antichi fasti, con la sicurezza e la privacy dei BlackBerry VERI né con quelli venuti dopo con kernel QNX.
          Cinesoni e basta.

Leave a Comment