Key2 LE – Il 30 agosto è la data di presentazione

Parliamo ancora del KEY2 LE, dopo le certificazioni e le foto emerse nell’ ultima settimana, era scontato che BlackBerry Mobile annunciasse ufficialmente la distribuzione del nuovo dispositivo.

Sono partiti sui media gli inviti con la data della presentazione, sarà il prossimo 30 agosto e anticiperà l’ IFA di Berlino, The Global Innovations Show, in programma dal 31 agosto al 5 settembre.

Come da prassi, l’invito non indica esplicitamente quello che avverrà, ma è scontato che si parlerà del KEY2 LE, delle sue caratteristiche tecniche, delle sue varianti di colore (rosso, blu e bronze) e dei prezzi “consigliati”.

Si prevede che il dispositivo sia un “entry level” più economico, che porta il fattore di forma del KEY2, con i suoi esclusivi software BlackBerry Secure, alle aziende e a coloro che sono più attenti al budget.

Categoria BlackBerry KEY2 LE BlackBerry KEY2
Display LCD 1080 x 1620 da 4,5 pollici LCD 1080 x 1620 da 4,5 pollici
Processore Snapdragon 636 Snapdragon 660
Conservazione 32 GB o 64 GB 64GB
RAM 4GB 6GB
Telecamere posteriori 13MP + 5MP 12MP + 12MP
Batteria 3000mAh 3500mAh
Dimensioni 150,25 x 71,8 x 8,35 mm 151,4 x 71,8 x 8,5 mm
Peso 156 g 168 g

.. E con questo, nel giro di due mesi, si completa l’ abbuffata dei nuovi dispositivi BlackBerry, prima il Key2 a fine giugno inizio luglio, poi Evolve e Evolve X a inizio Agosto e ora il Key2 LE a fine Agosto.. Certo che per essere una azienda “fallita”, direi che non c’è male!!.. e se penso a un Key2 di colore rosso come il mio buon vecchio Passport “Red”, sarà dura resistergli.

Recommended Posts
Showing 6 comments
  • SnackBerry
    Rispondi

    Ciofeca totale. Avevo detto che poteva essere interessante il colore, ma è una delusione anche quello: è solo di rifinitura. Sono ben lontane le colorazioni del 9720. Con quei soldi, uno si compra il K1 black, più performante e con trackpad. Cambiano gli hardwaristi, ma i cervelli restano i soliti.

  •  Silvana 
    Rispondi

    La versione LITE del KEYTWO e’ una versione commerciale. Ricordo il Curve BlackBerry che si diffuse soprattutto tra i giovani che non potevano spendere una somma esosa per un Bold .
    Aveva un hardware leggero ma identico dal punto di vista delle principali funzionalità.
    Ottima decisione tutta blackberriana quella di andare incontro ai giovani con il lancio della versione Lite.

    • Frank65
      Rispondi

      Osservazioni giuste Silvana ma…a parer mio ai giovani la tastiera fisica in generale non interessa. La maggior parte non la concepisce proprio, mentre ai tempi dei Bold e dei Curve tutti i dispositivi mobili erano dotati di tastiera fisica.

      • SnackBerry
        Rispondi

        D’accordo con Frank, anche se non la concepiscono pure per il semplice fatto che non l’hanno manco conosciuta, perché se poi la provassero non credo che la schiferebbero (anche se si sentirebbero fuori moda). Ricordo un mio alunno 14enne che, appena visto il mio Q10, disse: “Forte, la tastiera come quella del computer!”, a dare proprio l’idea che non sapessero manco che poteva esistere su un telefono smart. Il prezzo potrebbe essere un punto di forza, perché l’unico modo di emergere in un mercato bipolizzato sta in questo (con funzioni comunque non troppo inferiori o magari caratterizzanti solo quel modello): qualcuno mi ha detto che Huawei è riuscita ad emergere per tale motivo. Il colore potrebbe essere un altro qualcosa che si differenzia, ma non va dimenticato che resta anche il solito problema della pubblicità, molti giovani non sanno nemmeno cosa è BB. Però riporto quanto ho detto nell’altro articolo: non cambi le dimensioni, togli la funzione trackpad, fai comunque un prezzo non basso (così parrebbe) per fornire un telefono che costa più di un KeyOne Nero che è pure più performante. Non so quanto pagherà questa strategia…

        •  Silvana 
          Rispondi

          Sono dell’idea che i giovani siano molto intuitivi rispetto alle passare generazioni che si attaccano come aquile sui sassi.
          Mi trovavo alla stazione quando due ragazzi parlavano di attacchi hackers pericolosi per i dispositivi. Uno di loro disse : la soluzione sarebbe BlackBerry ma costano tanto.
          Devi considerare che con la paghetta un adolescente non riesce a comprarsi uno smartphone sicuro, se non dopo una vita.

  • Raffaele
    Rispondi

    E vai!!!!

Leave a Comment