Il produttore cinese di smartphone Xiaomi ha acquistato una piccola parte di TCL, la società che produce gli smartphone Alcatel e Blackberry oltre a una grande quantità di televisori. Secondo il quotidiano di Hong Kong The Standard , questa piccola quota (uno 0,48% di interesse) acquistata per 167 milioni di yuan cinesi (circa 24,4 milioni di dollari) fa parte di un nuovo accordo strategico che consentirà alle aziende di aiutarsi a sviluppare dispositivi.

Xiaomi ha acquistato una piccola parte di TCL

Possiamo aspettarci che le due aziende inizino a condividere risorse, e il fondatore e presidente di Xiaomi, Lei Jun, ha dichiarato che si aspetta che la partnership abbia un impatto positivo sul business degli elettrodomestici di Xiaomi, grazie alla ricerca e sviluppo condivisi e alla catena di fornitura potenziata.

Xiaomi √® da sempre interessata all’Internet of Things ed ai dispositivi intelligenti interconnessi.¬†Xiaomi ha collegato pi√Ļ di 132 milioni di dispositivi intelligenti (esclusi smartphone e laptop) a partire dal 30 settembre 2018.

Non √® noto quali aree specifiche TCL stia cercando di potenziare con la partnership Xiaomi, ma √® possibile che potremmo iniziare a vedere pi√Ļ tecnologia basata su Xiaomi nei telefoni Blackberry e Alcatel in avanti.¬†Vale anche la pena ricordare che TCL √® una sorta di specialista dell’hardware della costruzione di qualsiasi cosa, dai prodotti bianchi agli¬†Echo Dot¬†di Amazon e agli altoparlanti intelligenti di¬†Google Home¬†.