Questa è l’intervista con il nuovo produttore di BlackBerry 5G, Peter Franklin, CEO di OnwardMobility. OnwardMobility sta lavorando con BlackBerry e FIH (Foxconn) per portare sul mercato un nuovissimo BlackBerry nel 2021, con una tastiera fisica, 5G e Android.

Se andate in impostazioni, del video del canale youtube e attivate i sottotitoli in italiano, potrete capire meglio cosa si dico Adam di TechOdyssey, e il CEO Franklin, cosi ci fate sapere cosa pensate.

Intanto Adam dice al CEO che era il 18/19 agosto quando si è svegliato ed ha letto la fantastica notizia, e che sarebbe stata OnwardMobility a produrre i dispositivi BlackBerry dal prossimo anno, 2021, e dopo un breve riassunto di ciò che è stata l’azienda negli ultimi cinque anni, il CEO ci parla dei fans BlackBerry contenti di acquistare un dispositivo con tutte le caratteristiche che occorrono a chi usa il proprio dispositivo sia per lavoro che per il tempo libero.

A una batteria capace di affrontare un’intera giornata, pensa il CEO, e che soddisfi tutte le esigenze, ma puntualizza che anche lo schermo deve avere un ruolo importante nel nuovo dispositivo che verrà lanciato.

BlackBerry ha sempre puntato su dispositivi utilizzati sia per il lavoro che per il tempo libero, e mi pare Franklin voglia proseguire su questa linea, ma amplificandone le prestazioni, e noi speriamo che recuperi il tempo perduto riportando BlackBerry agli antichi fasti.

Punta anche ai materiali, l’hardware, ed anche questo è in linea con la politica dell’azienda, durante l’intervista alcuni ricordi affiorano in entrambi gli interlocutori, il Bold9900, il preferito dal CEO, ed anche il Passport, molti utenti gli chiedono un ritorno, parlando di hardware, a questi dispositivi, ma l’unica cosa certa è che il dispositivo sarà un qwerty.

Si ripercorre in questa intervista un pò quali sono le caratteristiche che un dispositivo debba avere, ed anche cosa un utente si aspetta da esso, quindi fotocamera, una tastiera semplice da usare e con tutte le caratteristiche che gia conosciamo, mi ha colpito molto una frase, che mi ha fatto capire quanto il CEO realmente ami BlackBerry:

Un BlackBerry da sentirsi fiero ad averlo tra le mani.

Questo dice tutto secondo me, mi è piaciuta anche l’idea del CEO che il dispositivo debba essere acquistato facilmente, e non ha detto quali, ma sono in cantiere accordi con siti di vendite online, anche se noi vogliamo vederli anche nei negozi dedicati, e, come Egli dice, ad un prezzo giusto.

Un puzzle, composto da qualità, distribuzione, efficienza, quantità, un puzzle che Franklin sta mettendo insieme, un device che deve essere il futuro con uno sguardo alla tradizione del brand, dal suo sorriso si comprende che è coinvolto in prima persona in questo progetto, come tutti noi.

Buon lavoro OnwardMobility.