BlackBerry Limited (NYSE: BB; TSX: BB) ha annunciato di aver raggiunto un accordo in linea di principio per risolvere la causa collettiva consolidata sui titoli intitolata Pearlstein v. Blackberry Limited, et al. , Caso n. 13 Civ. 7060 (CM) (KHP) pendente contro la Società e alcuni dei suoi ex funzionari presso il tribunale distrettuale degli Stati Uniti per il distretto meridionale di New York. L’azione collettiva consolidata è stata presentata nell’ottobre 2013, come descritto nella relazione annuale della Società sul modulo 10-K depositata presso la Securities and Exchange Commission il 1 aprile 2022.  

L’accordo in linea di principio è stato raggiunto a seguito di una procedura di mediazione volontaria che ha portato all’accettazione da parte delle parti della raccomandazione di transazione del mediatore. Il tribunale ha accolto la richiesta congiunta delle parti di aggiornare ulteriormente il procedimento in attesa dell’approvazione della transazione definitiva.

L’accordo in linea di principio prevede un pagamento in contanti aggregato da parte della Società di 165 milioni di dollari per liquidare i reclami presentati per conto di tutte le persone che hanno acquistato o altrimenti acquisito azioni BlackBerry sul NASDAQ tra il 28 marzo 2013 e il 20 settembre 2013. Le parti hanno concordato negoziare in buona fede per eseguire una stipulazione definitiva di transazione e relativi atti da depositare presso il tribunale. La Società prevede che la stipulazione della transazione fornirà una liberazione totale da tutte le pretese contro tutti gli imputati, inclusa la Società ei suoi funzionari, e negherà espressamente qualsiasi responsabilità, illecito o responsabilità da parte di uno qualsiasi degli imputati. La Società prevede che, all’atto dell’approvazione definitiva della transazione, il contenzioso sarà archiviato con pregiudizio. Approvazione del tribunale, avviso alla classe putativa, 

Sebbene BlackBerry ritenga che le accuse nel caso fossero prive di fondamento, ritiene anche che eliminare la distrazione, le spese e il rischio del proseguimento del contenzioso sia nel migliore interesse della Società e dei suoi azionisti.

Come precedentemente comunicato, date le incertezze del contenzioso, BlackBerry non era stata in grado di valutare la probabilità di una perdita potenziale o di un effetto negativo sulla propria condizione finanziaria o di stimare ragionevolmente l’importo della perdita potenziale in relazione all’azione collettiva. Come risultato dell’entrata nell’accordo, in linea di principio, BlackBerry prevede che i 165 milioni di dollari di cui sopra saranno incorporati nei risultati operativi e nelle condizioni finanziarie per il trimestre fiscale terminato il 31 maggio 2022. La Società non prevede di recuperare alcun parte di tale importo dai proventi assicurativi.